La fine del Mondo

Come abbiamo più volte ribadito per sapere quando e come arriverà la fine del mondo partiamo innanzitutto da ciò che la Madonna ha più volte ribadito in ognuna delle sue apparizioni. Sono state già ampiamente riportate le informazioni che emergono dalle apparizioni sul “quando” e sul “come”, nella sezione sulle apparizioni di Medjugorje-Garabandal e in quella Le altre apparizioni, di cui consigliamo la lettura dopo quella di Fatima, sulle apparizioni omonime e sul famoso Terzo segreto.

Ora, però, vogliamo parlare sinteticamente di due risultati importanti sul “quando” e sul “come” che emergono da tale indagine, e che sono di utile introduzione alle due suddette interessantissime sezioni:
QUANDO

La Madonna, durante una delle sue apparizioni a Medjugorje, ha detto che: “quando le apparizioni cesseranno a Medjugorje, termineranno pure in tutti gli altri siti nei quali si sono verificate apparizioni mariane. Quando questo accadrà, gli eventi descritti nei segreti [..] inizieranno a compiersi”. Sappiamo che fortunatamente la Madonna continua ad apparire a Medjugorje il 25 di ogni mese Per maggiori dettagli, si consiglia di leggere la parte finale della sezione su Medjugorje-Garabandal.

COME

Mettendo insieme le varie profezie della Madonna, si deduce chiaramente il “come” avverrà la fine del mondo: vi sarà un GRANDE CATACLISMA-AVVERTIMENTO (primo castigo che ha origine sulla Terra: terribile guerra preceduta da “avvertimenti minori” comprendenti catastrofi naturali di grande portata), seguito da un GRANDE MIRACOLO-SEGNO (principalmente, una grande Croce nel cielo), seguito a sua volta da un CASTIGO (secondo castigo, questa volta dal Cielo e ad evidente opera di Dio, compiuto attraverso un corpo celeste). Per tutti i numerosi dettagli, rimandiamo alla parte finale di Le altre apparizioni.

A parte i messaggi chiari e precisi lasciatici dalla Madonna bisogna ora considerare anche ciò che è contenuto nel testo più importante per i cristiani cioè la Bibbia con uno sguardo particolare all’ultimo capito che è appunto: l’Apocalisse. Spesso ritroviamo nella Bibbia quando si parla della “fine dei tempi” la parola greca kòsmos, tradotta con “mondo”, anche se il più delle volte vuol indicare il genere umano, soprattutto quelle persone che sono lontane da Dio e non vivono secondo la sua volontà (Giovanni 15:18, 19; 2 Pietro 2:5). Altre volte kòsmos si riferisce al contesto della società umana (1 Corinti 7:31; 1 Giovanni 2:15, 16).   L’espressione “fine del mondo”, che compare in molte traduzioni bibliche, si può tradurre anche con “termine del sistema di cose” o “fine dell’età presente” (Matteo 24:3). Non significa e non è riferimento alla distruzione del mondo e dell’umanità ma alla fine della società umana così come la intendiamo e la vediamo noi oggi. (1 Giovanni 2:17).

La Bibbia insegna che “i malvagi saranno eliminati”, e così le persone buone potranno godersi la vita sulla terra (Salmo 37:9-11). La distruzione avverrà durante la “grande tribolazione”, che raggiungerà l’apice con la guerra di Armaghedon (Matteo 24:21, 22; Apocalisse 16:14, 16). Per quanto riguarda il “quando” arriverà la fine del mondo è lo stesso Gesù, che in risposta a questa domanda mossagli, risponde: “In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre” (Matteo 24:36, 42). Aggiunse poi che la fine sarebbe arrivata in un momento inaspettato, “in un’ora che non pensate” (Matteo 24:44).

Anche se non possiamo conoscere il giorno e l’ora esatti, Gesù parla di un “segno” composito, o un insieme di avvenimenti, che avrebbe caratterizzato il periodo precedente la fine del mondo (Matteo 24:3, 7-14). La Bibbia chiama questo periodo “tempo della fine”, “ultimi giorni” e “ultimi tempi” (Daniele 12:4; 2 Timoteo 3:1-5).

Ovviamente la fine del mondo non significa la distruzione totale, infatti la terra rimarrà. La stessa Bibbia conferma ciò affermando che: “non sarà fatta vacillare a tempo indefinito, o per sempre” (Salmo 104:5). E si riempirà di persone, proprio come promette la Bibbia: “I giusti stessi possederanno la terra, e risiederanno su di essa per sempre” (Salmo 37:29). Dio porterà sulla terra le condizioni di vita che si era proposto in origine:

paradiso (Isaia 35:1; Luca 23:43);

sicurezza e prosperità (Michea 4:4);

lavoro significativo e soddisfacente per tutti (Isaia 65:21-23);

libertà dalle malattie e dalla vecchiaia (Giobbe 33:25; Isaia 33:24).

 

 

Comments

  • DIO non uccide!
    Dio insegna e da la possibilità di cambiare!
    La fine dei tempi è per coloro che rifiutano consapevolmente la verità solo per fini personali

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *